Stefano è il volpino che aspetta il padrone morto

Lui è Stefano , un volpino che viveva con il suo padrone di 80 anni sin quando un ambulanza non lo ha portato via e ricoverato d’urgenza per una crisi cardiaca.

Sono trascorsi tre anni e il suo amato papà umano da quell’ospedale non è più uscito. La storia ricorda quella di Hachito, il cane che in una città del Giappone aspettava tutti i giorni alla stazione il ritorno del padrone.

Siamo in Italia e davanti all’ Ospedale di Caltanissetta, Stefano proprio come Hachito aspetta il suo padrone per tornare a casa.

Stefano ha gli occhi tristi, la gente del posto gli regala attenzioni del cibo e lui non si arrende aspettando fuori dall’ospedale. Stefano, chiamato così in onore del Santo a cui è intitolata la struttura, arrivò correndo dietro all’ ambulanza che portava il suo amico umano al pronto soccorso e da allora ben tre anni non si sposta da la aspettandolo.

Stefano è la mascotte della struttura amico diffidente di dipendenti e pazienti a lui è stata costruita una cuccia ma il volpino triste di Mazzarino preferisce non usarla e così’ si riposa accanto all’ambulanza che aspetta quando si sposta forse sperando di ritrovare così il suo padrone che sicuramente tanto lo ha amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *